I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Dio e l’uomo parlano tra loro con parole e gesti, per raccontarsi l’un l’altro quanto palpita dentro di loro e per costruire ponti di comunione. Nella regola dell’ascolto avviene l’arte dell’incontro tra menti e cuori di mondi infiniti.

Quando le stagioni della vita personale sono attraversate da Dio ha inizio la festa della terra con il cielo. Celebrare è questione di fede, quando ciascuno rende gloria per la bellezza dell’altro: l’uomo a Dio e Dio all’uomo.

La fedeltà a Dio e all’uomo si gioca nella capacità di servire entrambi per amore. Nel gesto del servire sono le parole e il sorriso a rivelare la verità dei cuori e, ancor di più, l’amore senza limiti per la gioia e per la vita degli altri.

Una gita in chiesa

I bambini di 4° elementare alla scoperta della chiesa


Una gita in chiesa

Cari Lettori;

Venerdì 10 febbraio 2017, durante l'ora di catechismo con i bambini di 4° Elementare, abbiamo svolto un incontro di catechismo un po' particolare, ammirando e spiegando loro le caratteristiche della nostra S. Chiesa di Lucrezia.

Alcuni di noi indossavano degli abiti eleganti con delle targhette con su scritto il nostro nome, e il loro ruolo era quello di illustrare ai bambini le varie parti della chiesa (l'ambone, il baldacchino, l'ingresso, le vetrate, l'altare, la fonte battesimale, la croce, la cappellina, il tabernacolo...); altri invece avevano il ruolo di farli girare per le varie postazioni.

I bambini si sono mostrati molto interessati a questa nuova esperienza, ponendo molte domande ed essendo molto volenterosi di imparare che significato ci fosse dietro ai vari elementi della nostra chiesa. Come conferma di quello che hanno imparato, l'incontro successivo abbiamo consegnato loro delle cartine mute della parrocchia che dovevano compilare con i nomi dei luoghi visitati.

Ecco un assaggio di ciò che hanno appreso:

  1. Altare, in cui si differenziano le fondamenta (marmo) e il resto (legno);

  2. Tabernacolo, contenente l'Eucarestia;

  3. Baldacchino, che divide il profano dal sacro;

  4. Ingresso, sempre aperto per una chiesa aperta a tutti;

  5. Fonte Battesimale, la cui acqua è benedetta ogni notte di Pasqua.

 

Grazie del vostro interesse a questa lettura.

da Sonia e Alex,



Commenti

Messaggio!

Non ci sono commenti

Lascia un commento