I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Dio e l’uomo parlano tra loro con parole e gesti, per raccontarsi l’un l’altro quanto palpita dentro di loro e per costruire ponti di comunione. Nella regola dell’ascolto avviene l’arte dell’incontro tra menti e cuori di mondi infiniti.

Quando le stagioni della vita personale sono attraversate da Dio ha inizio la festa della terra con il cielo. Celebrare è questione di fede, quando ciascuno rende gloria per la bellezza dell’altro: l’uomo a Dio e Dio all’uomo.

La fedeltà a Dio e all’uomo si gioca nella capacità di servire entrambi per amore. Nel gesto del servire sono le parole e il sorriso a rivelare la verità dei cuori e, ancor di più, l’amore senza limiti per la gioia e per la vita degli altri.

Un amico di nome Gesù

Ricordare per rivivere l'esperienza di un Camposcuola indimenticabile


Un amico di nome Gesù

Quest'anno il camposcuola 2002 ha cambiato nome. Crazy-Campo ci sembrava più adatto per descrivere il nostro cammino. Infatti, Crazy deriva da cresima, perché da quest'anno i ragazzi hanno intrapreso il percorso in preparazione alla cresima; ma Crazy significa anche pazzo, divertente, perché i ragazzi amano il divertimento.

Il titolo del Crazy-Camp era " un Amico di nome Gesù " con l'obbiettivo di far scoprire ai ragazzi l'amico più speciale che hanno: Gesù!

I momenti di preghiera, di riflessione e le attività sono stati svolti dai ragazzi con la massima intensità da parte di ognuno di loro e ciò ha permesso che il messaggio e le parole che volevamo trasmettere dai catechisti lasciassero in loro un segno indelebile che non scorderanno mai.

Anche durante i momenti di svago sono stati partecipi ad ogni attività da noi proposta, mettendosi in gioco ogni volta con tutto loro stessi. Noi Catechisti ci siamo impegnati al massimo per organizzare momenti che i ragazzi non dimenticassero. Anche con semplici gesti che tutti i giorni facciamo ma che in queste particolari circostanze assumono un significato molto più importante e profondo, abbiamo raggiuntol'obiettivo del campo 2015.

Siamo stati ricompensati appieno con l'entusiasmo, i sorrisi e le emozioni che la Crazy-Crew 2002 ci ha trasmesso e con cui ha affrontato tutto il campo. Tutto ciò ci ha fatto ritornare a casa come Catechisti con una carica pazzesca e con la voglia di cominciare il prossimo anno assieme a loro.



Commenti

Messaggio!

Non ci sono commenti

Lascia un commento