I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Dio e l’uomo parlano tra loro con parole e gesti, per raccontarsi l’un l’altro quanto palpita dentro di loro e per costruire ponti di comunione. Nella regola dell’ascolto avviene l’arte dell’incontro tra menti e cuori di mondi infiniti.

Quando le stagioni della vita personale sono attraversate da Dio ha inizio la festa della terra con il cielo. Celebrare è questione di fede, quando ciascuno rende gloria per la bellezza dell’altro: l’uomo a Dio e Dio all’uomo.

La fedeltà a Dio e all’uomo si gioca nella capacità di servire entrambi per amore. Nel gesto del servire sono le parole e il sorriso a rivelare la verità dei cuori e, ancor di più, l’amore senza limiti per la gioia e per la vita degli altri.

Lucrezia nel sito di Taizé

Una foto per fissare un'emozione per sempre


Lucrezia nel sito di Taizé

Indichiamo qui di seguito il link al sito della Comunità Ecumenica di Tazié dove è riportata la lettera di Fr. Alois con cui ringrazia la città di Riga per l'accoglienza e l'ospitalità dimostrata ai 14.000 giovani venuti da ogni paerte del mondo.

Tra tanti amici di Taizé a Riga anche il gruppo di Lucrezia, ritratto nella foto a casa di nonna Anita.

http://www.taize.fr/en_article21340.html

 

 



Commenti

Messaggio!

Non ci sono commenti

Lascia un commento