I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Dio e l’uomo parlano tra loro con parole e gesti, per raccontarsi l’un l’altro quanto palpita dentro di loro e per costruire ponti di comunione. Nella regola dell’ascolto avviene l’arte dell’incontro tra menti e cuori di mondi infiniti.

Quando le stagioni della vita personale sono attraversate da Dio ha inizio la festa della terra con il cielo. Celebrare è questione di fede, quando ciascuno rende gloria per la bellezza dell’altro: l’uomo a Dio e Dio all’uomo.

La fedeltà a Dio e all’uomo si gioca nella capacità di servire entrambi per amore. Nel gesto del servire sono le parole e il sorriso a rivelare la verità dei cuori e, ancor di più, l’amore senza limiti per la gioia e per la vita degli altri.

La SCELTA ideale !!

Chi ci sta dentro alle tue scelte ?! crazycampo2016


La SCELTA ideale !!

Tornati da qualche giorno dal CrazyCampo 2016 dei ragazzi 2002 , futuri cresimandi 2017 svoltosi a Pietrarubbia, tra catechisti e ragazzi abbiamo raccolto alcune riflessioni ed alcuni pensieri riguardanti questa esperienza, che come ogni anno ci lascia il segno nel profondo.        Il tema trattato questo anno è stato la scelta infatti il campo intitolato " LA SCELTA IDEALE " ha dato hai ragazzi l'opportunità di riflettere su questo aspetto del loro cammino di fede, che ora è più importante che MAI!

Ma ora sentiamo alcuni pensieri:

Alessia : Altro anno, altro campo e questo all'insegna della SCELTA IDEALE. Ogni giorno, nella nostra vita, dobbiamo affrontare delle scelte, dalle più banali alle più importanti. Con questo campo i ragazzi si sono visti di fronte diversi esempi di decisioni; la scelta di andare avanti nonostante le difficoltà, la scelta di seguire ciò che sentiamo nel nostro cuore e non quello che impone la società. Hanno scoperto la BELLEZZA che hanno dentro e quella che possono vedere in ciò che li circonda; hanno illuminato il loro cammino con l'energia che possiedono per scegliere oggi ciò che saranno domani! La loro curiosità di sapere ha travolto noi educatori, che siamo rimasti sbalorditi dalle grandi capacità che hanno e sappiamo che a settembre, inizieremo un cammino fantastico che loro stessi hanno scelto di intraprendere che li porterà alla Cresima.

Sara: quest'anno il campo scuola mi ha insegnato molte cose che credevo fossero superficiali, in realtà sono le cose più significative. Come ad esempio Il fatto che non dobbiamo essere lasciati andare dai nostri amici ,dalla moda ,e tante altre cose che dobbiamo sempre e comunque usare la propria testa in qualunque modo .

Jacopo: secondo me questo camposcuola è stato molto interessante e mi ha fatto scoprire l'importanza dei 6 sensi grazie a delle opere di Da Vinci e anche l'importanza di fare la scelta giusta.

Thomas: in questo campo abbiano scoperto tante cose, soprattutto il vero significato dell'arte attraverso Leonardo da Vinci le sue opere e i 5 sensi cosi anche non stessi abbiamo imparato ad identificare meglio le opere che avevamo avanti a noi. Poi ci siamo anche conosciuti meglio e ciò mi ha reso molto contento !

Elena: porterò sempre nel mio cuore questi giorni trascorsi insieme.Abbiamo condiviso momenti bellissimi ,resi possibili, soprattutto per la grande fede in Gesù che rende unica ogni nostra azione.Il titolo del campo era:La scelta ideale e a mio avviso non poteva avere titolo migliore perché avete fatto la scelta di esserci ed è questo che conta per iniziare il nuovo anno di catechismo.Vi dico grazie perché mi avete dato tanto molto di più di quello che mi sarei mai aspettata grazie delle risate ,delle emozioni vere che abbiamo provato e di tutti quei pensieri che avete voluto condividere.

Lorenzo: questo è stato il camposcuola più bello della mia vita. Il posto era meraviglioso e il viaggio lungo come piace a me. La casa era bellissima e spaziosa e il cibo era buonissimo. Le attività i momenti di preghiera e le pause programmate nei momenti adatti. Era tutto circondato dalla natura e le due lunghe ma bellissime passeggiate sono state indimenticabili per non parlare della Messa davanti al sorgere del Sole. L'incontro con la suora è stato veramente importante per far approfondire la mia conoscenza su alcuni punti di vista. Ho adorato i "GIOCONI" e le serate a tema. L'attività che ho preferito ha il titolo di "ARTE E SCIENZA". È stato bellissimo il momento di assegnazione delle fasce e il momento di pace alla fine. Sul piano sentimentale mi sono affezionato troppo a tutti e ho scoperto parti di alcune persone che non conoscevo. Il rapporto con i miei catechisti si è rafforzato del 200% e anche con i miei amici naturalmente ma un po' più con i catechisti.

Ginevra: in un campo scuola non possono mai mancare tre cose: il divertimento coi giochi, le risate e gli scherzi, le attività in cui ci si confronta, si discute e soprattutto si scava a fondo ciascuno, e infine non può mancare la preghiera... La preghiera che consente di entrare in intimità con Gesù e che ti riempie sempre il cuore; come in questo anno che davanti al falò o di fronte all'alba ci siamo riuniti tutti per sentirci più uniti e per condividere l'amore di Gesù. Durante questo campo non è mai mancato nulla di queste tre cose e sempre col sorriso nel volto ogni singola persona lo ha reso speciale ed indimenticabile!

Ognuna di queste testimonianze ci rende partecipi della bellissima esperienza di cui sono testimoni questi ragazzi e catechisti che hanno deciso di intraprendere assieme il loro percorso di fede alla scoperta di Gesù .

Michele Bonacorsi

Ragazzi '02



Commenti

Messaggio!

Non ci sono commenti

Lascia un commento