I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

La fede in Cristo diventa forza di fiducia tra i popoli

15.000 giovani d'Europa, 1.200 Italiani, 30.000 persone riunite in un unico luogo


La fede in Cristo diventa forza di fiducia tra i popoli

Il difficile periodo storico che stiamo vivendo, caratterizzato sempre più da sentimenti di odio e di guerra ha movimentato tanti giovani che in queste giornate di Valencia si interrogano e riflettono sulla presenza di Dio nella storia dei nostri giorni. Un pellegrinaggio di fiducia sulla terra, che muove in ciascuno di noi sentimenti ed emozioni.

L'incontro tra più popoli è stato per tutti noi l'occasione di incontrare diverse culture ed instaurare reciprocamente nuovi rapporti per farsì che maturi in ciascuno un atteggiamento di pace. Ucraini, Francesi, Inglesi, Italiani, Polacchi, Spagnoli, Greci, Tedeschi e tante altre nazioni hanno portato ciascuno secondo la propria tradizione un spirito di gioia e di festa che hanno voluto condividere tra tutti e per tutti, raccontando attraverso le più svariate forme di comunicazione - canti, danze, gesti, atteggiamenti - la propria storia di vita e di fede.

A fare da cornice a tutto questo la preghiera di Taizè, una preghiera ecumenica che permette a tanti giovani di pregare un unico Dio! Quotidiana è stata la riflessione propostaci dai fratelli di Taizè che ci hanno donato cinque proposte sul tema della misericordia offrendo a tutti degli spunti da attualizzare, una volta tornati alle nostre parrocchie. I tre momenti di preghiera, quello delle 08.30, delle 14.00 e delle 19.00, ritmavano il trascorrere delle nostre giornate. Non è mancato il tempo per poter visitare la meravigliosa città di Valencia, ricca di storia, arte e cultura che ci ha posto difronte meravigliosi scenari artistici.

Ad accoglierci in questa esperienza tante famiglie che fin da subito ci hanno calorosamente ospitato nelle loro case. La cordialità e la misericordia, nei confronti del prossimo si è fatta fin da subito sentire, facendo percepire in ciascuno di noi quel senso sempre piacevole di sentirsi a casa. Famiglie che hanno aperto le loro porte ed i loro cuori facendoci sentire parte di loro. È stata l'occasione per instaurare uno scambio ed un confronto di idee ed iniziative tra la nostra parrocchia e la parrocchia che ci ha generosamente aperte le sue porte, la Parrocchia di San Josè di Torrent Avinguda (Valencia), che ha movimentato centinaia di persone e di famiglie per poterci accogliere nel migliore dei modi. Da questo incontro torniamo a casa con la speranza di aver gettato un seme che possa nel futuro portare i suoi frutti.

Un grazie di cuore a tutti quelli che abbiamo incontrato lungo questo Pellegrinaggio!

una-casa-nella-parrocchia-di

Il Gruppo di Lucrezia a Valencia 2016

una-casa-nella-parrocchia-di

Striscione di benventuo alla Facoltà di Teologia di Valencia

una-casa-nella-parrocchia-di

Pausa pranzo nei giardini del fiume di Valencia

una-casa-nella-parrocchia-di

Parrocchia di San Josè a Torrent (Valencia)

una-casa-nella-parrocchia-di

croce cucita a mano dalle parrocchiane di Torrent (Valencia)



Commenti

Messaggio!

Non ci sono commenti

Lascia un commento