I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Un Incontro che genera tanti incontri

Gli amici di Castellalto (TE) a Lucrezia


Un Incontro che genera tanti incontri

Se potessimo sempre ricordare che Cristo è Comunione... Egli non è venuto sulla terra per creare una religione in più, ma per offrire a tutti una comunione in Dio. I suoi discepoli sono chiamati ad essere umili fermenti di fiducia e di pace nell'umanità... "Comunione" è uno dei nomi più belli della Chiesa. [Frère Roger]

L'incontro con la Comunità Ecumenica di Taizé è sicuramente l'occasione per aprire il cuore e la propria vita all'altro. Sia che si vada a Taizé, sia che si vivano le esperienze degli incontri europei di fine anno, un aspetto fondamentale a cui la Comunità Francese tiene tantissimo è quello di creare ponti tra le persone, cercando di far conoscere realtà differenti dalla propria, non solo tra le varie confessioni cristiane ma anche all'interno del mondo cattolico. Gli incontri che si fanno a Taizé, che nascono tutti da un comun denominatore che è l'Incontro con la I maiuscola, ovvero quello con Gesù, non terminano lì dove sono fatti, ma generano contatti che continuano durante l'anno, nella vita di ogni giorno nelle proprie comunità.

E questi incontri spesso hanno conseguenze imprevedibili: lo scorso anno lo abbiamo sperimentato con la magnifica accoglienza da parte della famiglia di Dominick, giovane polacco conosciuto a Valencia in occasione dell'incontro europeo dei giovani di Taizé del 2015, che ci ha ospitato lungo il viaggio verso Riga, quest'anno l'incontro con Don Giulio e con i giovani della parrocchia di Catellalto e Castelbasso di Teramo, ci sta portando a vivere l'esperienza della visita dei frères di Taizé del prossimo 11 Aprile nella nostra parrocchia.

Venerdì 2 marzo abbiamo ricevuto la visita di alcuni amici di Castellalto, don Giulio e Mariachiara, una giovane della sua parrocchia, che sono venuti a Lucrezia per pregare insieme a noi intorno alla Croce, nell'appuntamento mensile con la Preghiera di Taizé: è stato un momento forte, di preghiera e condivisione, con Don Giulio che ci ha aiutati ad approfondire la Parola di Dio con una breve meditazione, invitandoci anche alla loro preghiera periodica.

Dall'incontro con la Comunità di Taizé, che con la sua spiritualità e la sua particolare vocazione ci invita ad essere "creatori di fiducia e di riconciliazione", possono nascere occasioni di incontro e crescita anche per le nostre Comunità.

 

 

 



Commenti

Messaggio!

Non ci sono commenti

Lascia un commento