I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Dio e l’uomo parlano tra loro con parole e gesti, per raccontarsi l’un l’altro quanto palpita dentro di loro e per costruire ponti di comunione. Nella regola dell’ascolto avviene l’arte dell’incontro tra menti e cuori di mondi infiniti.

Quando le stagioni della vita personale sono attraversate da Dio ha inizio la festa della terra con il cielo. Celebrare è questione di fede, quando ciascuno rende gloria per la bellezza dell’altro: l’uomo a Dio e Dio all’uomo.

La fedeltà a Dio e all’uomo si gioca nella capacità di servire entrambi per amore. Nel gesto del servire sono le parole e il sorriso a rivelare la verità dei cuori e, ancor di più, l’amore senza limiti per la gioia e per la vita degli altri.

Il grande gioco di squadra

Una sfida da vincere insieme ad alta velocità


Il grande gioco di squadra

Responsabilità, Rispetto verso se stessi e Rispetto verso gli altri. Sono queste le tre R che rispecchiano il grande gioco di squadra che 365 giorni all’anno vede protagonisti i 9 Catechisti del gruppo dei Cresimandi 2016.

Responsabilità, nell’essere fedeli e coerenti alla scelta fatta.

Essere giovani testimoni responsabili nella vita di tutti i giorni, scuola, università, mondo del lavoro, tempo libero, è questo l’obiettivo che ci poniamo come gruppo.

Essere catechisti, vivere quindi secondo i valori e i principi del Vangelo è una scelta di vita che personalmente necessità di essere curata, alimentata e infine verificata.

Rispetto verso se stessi, credere nelle risorse, nelle capacità e nella bellezza che ciascuno ha al proprio interno.

È bello volersi bene, è bello saper riconoscere e mettere a servizio degli altri il positivo che tutti noi abbiamo.

Rispettare noi stesso significa questo, non abbatterci mai difronte ad un non ce la faccio, ma tirare fuori da dentro quella carica e quell’energia che ci rende i veri protagonisti della nostra vita.

Rispetto verso gli altri, lavorare in equipe, accettare le diverse opinioni e i diversi modi di vedere le cose !

Un team di 9 giovani, ognuno con la propria storia di vita personale, speciale ed indispensabile agli occhi del gruppo.

Tutti fondamentali alla buona riuscita di questo viaggio, ognuno con il suo bagaglio, ricco di idee, conoscenze, riflessioni e meditazioni che stimolano l’intero gruppo a sentire il bisogno reciproco di tutti i suoi membri !

Gesù fa da collante alla buona riuscita di questo cammino, un cammino a servizio dei più giovani all’interno della comunità ma anche un cammino di crescita e formazione umana.



Commenti

Messaggio!

Non ci sono commenti

Lascia un commento