I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Dio e l’uomo parlano tra loro con parole e gesti, per raccontarsi l’un l’altro quanto palpita dentro di loro e per costruire ponti di comunione. Nella regola dell’ascolto avviene l’arte dell’incontro tra menti e cuori di mondi infiniti.

Quando le stagioni della vita personale sono attraversate da Dio ha inizio la festa della terra con il cielo. Celebrare è questione di fede, quando ciascuno rende gloria per la bellezza dell’altro: l’uomo a Dio e Dio all’uomo.

La fedeltà a Dio e all’uomo si gioca nella capacità di servire entrambi per amore. Nel gesto del servire sono le parole e il sorriso a rivelare la verità dei cuori e, ancor di più, l’amore senza limiti per la gioia e per la vita degli altri.

Grazie a lei, vescovo Pietro

Messaggio di saluto alla nostra Parrocchia dal Vescovo della Diocesi di Syros (Grecia)


Grazie a lei, vescovo Pietro

Nei giorni immediatamente precedenti le festività del Triduo Pasquale è giunta alla nostra Parrocchia la lettera del vescovo Pietro, della Diocesi di Syros (Grecia), che avevamo avuto il piacere di ospitare a Lucrezia durante il suo viaggio in Italia.

Gli incontri avuti con le rispettive équipe del Gruppo Coordinatori dei Catechisti e degli Animatori dei Gruppi Giovani della nostra Comunità hanno riscaldato il cuore di tutti, aiutadoci ad aprirci al valore della solidarietà fraterna tra vere Chiese sorelle.

Certo, nella nostra piccola esperienza di Parrocchia, abbiamo avuto l'onore e il piacere di accogliere il vescovo Pietro, don Nikos, don Daniel e Giovanni della Diocesi di Syros, per imparare da loro a valorizzare la testimonianza silenziosa di fede e di adesione alla Chiesa Cattolica da parte di tante Comunità sparse per il mondo. Un insegnamento il loro che cercheremo di fare ancora di più nostro, per donare a nostra volta la testimonianza silenziosa del nostro originalissimo modo di essere chiesa nella Cheisa.

Qui di seguito riportiamo il testo della lettera del vescovo Pietro:

 

DIOCESI DI SYROS
         GRECIA


No: 43/2016

Syros, 09.03.2016

Carissimo don Sergio,

la ringrazio cordialmente per l'ospitalità e per l'incontro che abbiamo avuto con la sua vivace e bella parrocchia ed in particolare con gli animatori della pastorale.

Rievocando quest'incontro, faccio mio quanto lei scrive nel sito parrocchiaole (27.02.2016): "Bello è quando ci si scopre incamminati sulla stessa strada" quella del Vangelo del Signore Gesù e, pur "in contensti cutulrali e geopolitici diversi, ... fratelli nella ricchezza condivisa della propria originalità", valorizazando "la preghiera l'uno per l'altro... Quanto bisogno hanno le nostre Comunità di sentirsi reciprocamente sostenute nella preghiera!".

In comunione di fede e di preghiera, specialmente in questo periodo liturgico, rinnovo il mio grazie a le e ai fedeli della sua parrocchia.

Pietro, vescovo

 

Album foto:

http://www.parrocchialucrezia.it/album/gemellaggio-lucrezia-syros-28



Commenti

Messaggio!

Non ci sono commenti

Lascia un commento