I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Don Virgilio Ghironzi

Primo parroco della Parrocchia Sant'Apollinare in Lucrezia


Don Virgilio Ghironzi

PER TRENT'ANNI GUIDA DELLA NOSTRA COMUNITÀ

Don Virgilio Ghironzi, primo parroco di Lucrezia, è stato un attento vocazionista.

Per trent'anni guida spirituale della nostra comunità, egli è operatore di misericordia divina e umana, amante della liturgia e del bel canto, attirava a sé tante anime, particolarmente i giovani.

“...se c’è qualche cosa di bene in questa comunità cristiana, questo è fiorito e si basa sul sacrificio e sulla preghiera dei primi due parroci di Lucrezia: don Virgilio Ghironzi in primis, dal 1910 al 1940, e poi don Ettore Carboni, dal 1940 al 1967.
Sono i pionieri e i fondatori di questa comunità cristiana, in anni duri, sprovvisti anche di tutti i beni materiali.
Don Virgilio ha costruito la prima chiesa di Lucrezia (che poi don Ettore ricostruirà dai danni della guerra).
Ciò che però più conta è che – entrambi - hanno formato il cuore di una comunità cristiana che ancora vive e germoglia.”

Gesù Crocifisso più tardi assocerà don Virgilio alla sua passione; per lunghi anni vive inchiodato a un letto di dolore; muore nella povertà Evangelica durante l'ultima guerra.

Il Consiglio Pastorale

tratto da “Casa Nostra” del Giugno 1991

 

NOTA BIOGRAFICA

Virgilio Ghironzi, secondo dei sette figli di Vincenzo Ghironzi e di Giovanna Federici, è nato il 30 aprile 1872 ed è stato battezzato il giorno dopo a Orciano di Pesaro (PU), nella parrocchia di Santa Maria.

Dal gennaio al luglio 1898 ha ricoperto l'incarico di "oeconomus spiritualis" della parrocchia del Poggio, nel comune di San Giorgio di Pesaro (PU), della quale è stato poi parroco dall'agosto 1898 fino al dicembre 1909.

Dal gennaio 1910 è stato quindi parroco della neo-parrocchia di Lucrezia, nel comune di Cartoceto (PU), dove morirà l'11 agosto 1944.

Dal 15 Settembre 2018 le sue spoglie sono riposte nella Cripta della Chiesa parrocchiale di Lucrezia.



Commenti

Messaggio!

Non ci sono commenti

Lascia un commento