I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Perché non vieni anche tu?


Una tavola imbandita:
è la cena della vita
e colui che l'ha inventata
ha la casa quasi vuota.
Ecco i servi son mandati
a cercare gli invitati,
la proposta si fa voce: senti?
Chiamano anche te.

Perché non vieni anche tu?
- Io, Signore, ho tanto da fare.
Perché non vieni anche tu?
- Io, Signore, io non so parlare.
Perché non vieni anche tu?
- Io conosco, sai, solo la terra...

Io vado in discoteca,
ho gli amici, una ragazza,
un futuro che mi piace
e non posso più venire.
Tante scuse sono pronte,
conta solo ciò che è umano:
campi, affetti, cose tue,
cibo, soldi e niente più.

Perché non vieni anche tu?
- Io, Signore, ho tanto da fare.
Perché non vieni anche tu?
- Io, Signore, io non so parlare.
Perché non vieni anche tu?
- Io conosco, sai, solo la terra...

E la cena poi si fece
con i poveri, chiamati
alla mensa del Signore
a spartire la sua vita.
Dio cerca generosi
che si buttano su strade
impensate ma divine:
senti? Cerca anche te.

Perché non vieni anche tu?
- Io, Signore, vengo e son felice.
Perché non vieni anche tu?
- La mia vita fanne ciò che vuoi.
Perché non vieni anche tu?
- Sarai tu a vivere in me.

Condividi


Autore
Giosy Cento
Momenti liturgici
Ingresso - Offertorio
Tempi liturgici
Tempo ordinario - Quaresima