I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Bambini centrifugati

Proposta editoriale per il mese di novembre


Bambini centrifugati

A volte non ci rendiamo conto di sottoporre i nostri figli, fin da piccolissimi, a ritmi eccessivi. Per un'attenta riflessione di ciascuno, il Gruppo della Buona Stampa ha pensato di proporre, per il mese di novembre, "Bambini centrifugati" di Gaia Sacchi ed. Red, come strumento comprensibile, piacevole e di grande utilità: buona lettura!

IL LIBRO

Tuo figlio è stanco, irritabile, lamenta dolori, fa fatica a concentrarsi? Spesso non si tratta di sintomi di un malessere fisico, bensì delle conseguenze di un eccessivo carico di impegni extrascolastici.
È desiderio di ogni genitore fornire al proprio figlio tutti gli strumenti perché un giorno possa affrontare nel modo migliore la vita da adulto, ed è a tale scopo che i bambini, anche molto piccoli, vengono incentivati a frequentare corsi culturali, artistici o sportivi che aumentino le loro competenze. Talvolta però, senza rendersene conto, i genitori gettano i propri figli in un vortice dal quale escono 'centrifugati' e quindi sovraccarichi di attività e privati di tempo libero da dedicare al gioco o ad attività in famiglia.
Dopo aver analizzato le conseguenze derivanti da ritmi di vita troppo frenetici, il testo di Sacchi fornisce alcuni suggerimenti per accrescere l'apprendimento in una dimensione di serenità e divertimento, in un rapporto d'equilibrio tra tempo impegnato e tempo libero, coinvolgendo il bambino in una serie di giochi e attività con valenza didattica.

L'AUTORE

Gaia Sacchi, insegnante e autrice, è esperta di tematiche educative nell'ambito dell'età evolutiva.

bambini-centrifugati-sqjpg

Libro "Bambini centrifugati"



Commenti

Messaggio!

Non ci sono commenti

Lascia un commento